26 Ottobre 2020
News&Eventi

Premiazione prof. Pepe

Il riconoscimento è voluto dall'omonima Fondazione che intende ricordare la figura del Generale Alferano che
negli anni '70 ebbe un ruolo determinante al comando del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dei Carabinieri.

Sotto la sua guida e grazie alla sua abilità investigativa, infatti, furono ritrovate inestimabili opere d'arte che erano state illecitamente sottratte. La Fondazione, ispirandosi ai valori del Generale e di sua moglie, si prefigge, secondo quanto ampiamente specificato nel proprio statuto, di promuovere una cultura di rispetto per la natura e l'arte in tutte le sue forme, di valorizzare la storia e le tradizioni d'Italia, di fornire visibilità a giovani artisti di talento, di dare giusto risalto alle scoperte storiche e archeologiche e adoperarsi attivamente per la salvaguardia di monumenti e paesaggi naturali che rischiano, per incuria o cattiva gestione, di essere irrimediabilmente perduti. Ogni anno, nel corso di una manifestazione che ha luogo a Castellabate, la Fondazione assegna il Premio Pio Alferano a personalità che, in vari ambiti, si sono impegnate a favore dell'arte, della cultura e dell'ambiente. L'evento è sempre accompagnato da mostre d'arte affidate alla cura del professor Vittorio Sgarbi, direttore artistico della Fondazione.

Tra i premiati anche il prof. Vincenzo Pepe, presidente nazionale di FareAmbiente e della Fondazione Giambattista Vico. Motivazione del premio, fortemente voluto dal direttore artistico Vittorio Sgarbi, è il lavoro che il professore ha portato avanti in questi anni per l'ambiente e per la cultura non solo sul territorio cilentano ma in tutta Italia, un vero “Genius Loci”.

Emozione viene espressa dal presidente Pepe: «Per me è un onore ricevere il Premio Alferano. Per me rappresenta un importante riconoscimento per gli sforzi fatti in questi anni per la crescita del territorio. Si tratta, ovviamente, non di un punto di arrivo ma un qualcosa che regala la voglia di continuare a fare meglio. Ringrazio gli organizzatori e l'amico Vittorio Sgarbi per avermi voluto».

Realizzazione siti web www.sitoper.it